Romina Power e l'affondo a Sanremo: "Per me è stata una tortura"

Nonostante la sua memorabile vittoria al Festival di Sanremo dell'84, Romina Power non conserva un bel ricordo di quell'esperienza

La famosa cantante Romina Power ha svelato la sua visione sul Festival di Sanremo. Tutt’altro che rosea e positiva, l’ha descritta in termini negativi, soprattutto perché inviterebbe esageratamente alla competizione. Il festival che desidererebbe l’ex moglie di Al Bano Carrisi è un momento di compartecipazione tra i cantanti, che metta in secondo piano il forte antagonismo che invece ci sarebbe attualmente.

Romina: “È stata una tortura”

La vittoria di Romina Power al Festival di Sanremo dell’84 con il brano “Ci sarà” è indimenticabile. Da quel momento la carriera della cantante è andata in ascesa, con numerosi successi nati anche dalla collaborazione con l’ex marito Al Bano. In un’intervista dell’AGI a Monaco di Baviera, Romina, insieme all’ex marito, ha però smentito il suo entusiasmo verso il Festival della musica italiana. Così ha dichiarato: “Non sono cresciuta con il mito di Sanremo perché per me è stata una tortura. La canzone non deve essere in competizione tra colleghi. Canto con i colleghi, non contro i colleghi, questo non rientra nella mia mentalità”. La cantante ha poi aggiunto: “La conferenza stampa dopo la vittoria nel 1984 è stata mortificante.


Romina Power al festival di Sanremo del 1984Romina Power e Al Bano al Festival di Sanremo del 1984


Un tuffo tra i ricordi

Nel corso dell’intervista Romina Power e Al Bano hanno richiamato alla memoria le esibizioni più emozionanti, quei concerti che custodiranno sempre nel cuore. Hanno così citato il concerto di Rio de Janeiro del 4 ottobre 1997, in cui hanno cantato per papa Giovanni Paolo II e di fronte a oltre 150mila spettatori. Tra i loro ricordi è riaffiorato anche il concerto del 18 settembre 1989 a Tirana, definito “indimenticabile”, e quello a Mosca in piena Unione Sovietica. Esperienze decisamente diverse da Sanremo che Al Bano nell’intervista ha descritto come un “campionato di calcio”. Romina Power ripone comunque la speranza che anche la sua figura di cantante possa essere racchiusa dentro un bel ricordo. Vuole che si conservi la sua immagine per quella che è, cioè  quella di “un’artista eclettica che si è espressa in varie forma d’arte”.

Romina power canta con Al BanoRomina Power e Al Bano