Laura Boldrini vittima di aggressione durante il volo per Milano

Ad aggredirla verbalmente un uomo, sulla sessantina, che le ha urlato contro lo slogan salviniano: "Prima gli italiani"

L’ex presidente della Camera Laura Boldrini è stata aggredita verbalmente, nella giornata di ieri, all’aeroporto di Fiumicino. Autore dell’aggressione un uomo rosso in volto che le si è scagliato contro durante il check-in.

Gli insulti sono proseguiti anche sull’aereo, una volta che la Boldrini ha preso posto. È stato necessario l’intervento del suo portavoce, Flavio Alivernini. È stato quest’ultimo a ricostruire l’accaduto.

L’attacco verbale

Laura Boldrini era in attesa del volo che l’avrebbe portata da Roma a Milano. L’ex presidente della Camera era diretta a Lodi, dove si sarebbe tenuta La Festa del Natale. L’evento organizzato dalle associazioni del circolo Cerri e dal Coordinamento Uguali Doveri, aveva lo scopo di sostenere la scuola che vede esclusi dalle mense i bimbi stranieri.

Prima di imbarcarsi, però, al momento del check-in, la Boldrini è stato avvicinato da un uomo, come racconta Alivernini, “paonazzo e schiumante di rabbia“. Il sessantenne, le si sarebbe rivolto gridandole lo slogan forgiato da Matteo Salvini: “Prima gli italiani, si vergogni!“. Laura Boldrini avrebbe risposto con un sorriso, secondo quanto raccontato da Alivernini, e si sarebbe poi diretta al gate. 


Gli insulti sull’aereo

L’aggressione è poi proseguita sull’aereo. L’aggressore ha infatti preso lo stesso volo dell’ex presidente della Camera, dove ha proseguito con “Vergognati, prima gli italiani, prima gli italiani“, raggiungendola al suo posto.

L’ex presidente della Camera, Laura Boldrini


L’aggressore, sordo alle lamentele di passeggeri ed assistenti di volo, ha reso necessario l’intervento dello stesso Flavio Alivernini. Il portavoce della Boldrini, che sedeva poche file distanti, è stato costretto ad alzarsi.L’ho invitato a prendere posto. A quel punto si è finalmente allontanato, grazie anche alle proteste degli assistenti di volo e delle persone che hanno assistito attoniti alla scena” ha dichiarato Alivernini. Quest’ultimo, nel comunicato, ha infine affermato: “Ci aspettiamo adesso la solidarietà di Matteo Salvini“.