ornella vanoni domenica in

Ornella Vanoni a Domenica In racconta dei suoi grandi amori, della sua lotta contro la depressione e si lascia andare a confessioni molto private. La storia intensa e travagliata con Giorgio Strehler, la relazione con Gino Paoli, il matrimonio infelice con Lucio Ardenzi. Una vita passata a cercare se stessa e, ora che ha 85 anni, si dice molto più felice di quando era giovane. La cantante vive insieme al suo cagnolino, e può contare su una manciata di amiche vere. Grande l'amore per i nipoti, a cui è molto legata. C'è poi un siparietto con Mara Venier, quando la conduttrice la incalza sulla storia con Franco Califano. La cantante ribatte scherzando che non la "dava" a tutti, a differenza di quanto avrebbe fatto Mara Venier, chiamandola "z*****a".

La lotta contro la depressione: "Prendo farmaci tutte le mattine"

Parla del disturbo che ha caratterizzato tutta la sua vita, Ornella Vanoni: "Io sono sempre stata molto solare e molto malinconica. Quando la malinconia prende il sopravvento diventa depressione, si può guarire solo con i farmaci". Ancora oggi la cantante cura la malattia che l'ha afflitta per tutta la vita: "Io sono andata dal mio psichiatra, mi ha detto: 'Lei è borderline, finché more prende i farmaci altrimenti per tirarla su ci vuole una gru'. Io prendo i farmaci tutte le mattine, non mi sento più sull'orlo del precipizio, a volte sono triste ma non depressa".

Ornella Vanoni a Domenica In
Ornella Vanoni a Domenica In

La vecchiaia, comunque, è un periodo felice per lei: "Posso essere solare, molto stupida anche. Invecchiando si diventa un po' bambini, sei libero di dire quello che vuoi. Io oggi sono molto più felice di quando ero giovane, sono contenta di quello che ho fatto nella mia vita, non posso lamentarmi di me stessa, sono molto più serena".

Non c'è stato nulla con Califano, e dà della z*****a alla Venier

La questione di Califano torna prepotente alla ribalta: "Non abbiamo mai fatto l'amore io e Califano, nessuno mi crede". Mara Venier infatti continua a insistere, incredula che non sia scoppiata la scintilla tra i due cantanti: "La dovevo dare a tutti? Tu gliel'avresti data? Sì, z*****a".

I grandi amori e i grandi dolori, ma l'uomo più affascinante era Pratt

La cantante racconta dei suoi amori, intensi e spesso finiti male: "Giorgio Strehler era anche lui timidissimo. Io dico di essere una ragazza inventata, lui mi ha costruito, però mi ha detto 'Tu sei troppo fragile per fare questo mestiere'. È stato l'uomo che mi ha amato di più tutta la vita. Mi ha detto 'O torni con me o ti lascio', e così è stato".

Diverso il rapporto con Gino Paoli: "È stato un grande amore, siamo ancora molto amici, gli voglio proprio bene. È finita perché era troppo complicato". Ma il podio dell'uomo più affascinante ce l'ha il grande disegnatore Hugo Pratt, papà di Corto Maltese: "L'uomo più affascinante che tu potessi incontrare è stato Hugo Pratt, anche se non c'è stato nulla di fisico, sarei voluta stare con lui tutta la vita. Tu ti sedevi davanti a lui e il mondo era lì. Il più affascinante. Gli ho detto 'Andiamo a Malta', mi ha detto 'Non ci sono mai stato', poi è morto e non siamo mai andati".

Ornella Vanoni parla della sua vita con Mara Venier
Ornella Vanoni parla della sua vita con Mara Venier

Il matrimonio e i figli: rapporti difficili

"Strehler e Paoli sono i grandi amori. Mio marito si chiamava Ardenzi, ho capito che mi ha sposato per portarmi via da Strehler, non mi sono sentita amata, mi sono sentita un'altra cosa", confessa poi Vanoni. Per la cantante: "Lui voleva la donna di Strehler, che mi ha detto: 'Tu sposi quel mercante d'arte, ti odierò per tutta la vita'. Così è stato". Oggi c'è poco spazio per l'amore: "Non so se mi innamorerei, si diventa troppo esigenti a un certo punto, gli uomini interessanti sono rari, come le cabine telefoniche: sono occupate o sono rotte".

Anche con il figlio, Cristiano, il rapporto non è facile: "È un rapporto di eccesso d'amore. Tutte le donne che hanno successo hanno difficoltà con i figli". Va meglio con i due nipoti: "Matteo, che vive con la sua ragazza e studia teatro, cinema. Mia nipote è partita per la Nuova Zelanda da sola, è una ragazza felice, tra qualche anno tornerà con una grande esperienza. Mi piace molto questa mia nipote, adesso credo sia in Cambogia, mi manda un sacco di foto bellissime. Sono molto legata ai miei nipoti".