Martina Colombari ha odiato la sua bellezza

"Il mio rapporto con la bellezza mi ha creato dolore e ferite". È una Martina Colombari più matura e consapevole, quella che si confessa all’Huffington Post. Intervistata in occasione di Cortinametraggio, importante festival dedicato ai corti, l’attrice e modella racconta senza censure la difficile relazione con la sua bellezza e scaglia qualche frecciatina all’universo maschile.

La bellezza come un ostacolo

"La bellezza è arrivata prima di me, anche perché sono nata con un concorso come Miss Italia", racconta la Colombari, vincitrice della celebre competizione nel 1991, a soli 16 anni. Difficile emanciparsi dall’immagine stereotipata di Miss e dimostrare le sue qualità al di là dell’aspetto fisico. La Colombari non è l’unica reginetta ad aver combattuto per veder riconosciuto il proprio talento. "Quando incontravo qualcuno mi accorgevo che ero solo guardata, e mai ascoltata", ricorda, definendo tutto ciò “una vera frustrazione”. Tanto da spingerla a odiare la sua stessa bellezza, "metterla in un angolo, mortificarla".

Visualizza questo post su Instagram

Sunny day 💛💛💛

Un post condiviso da Martina Colombari (@martycolombari) in data:


Il segreto di Martina Colombari: amare se stessi

L’avvenenza che ha regalato fama e successo alla showgirl nella sua prima giovinezza le ha provocato così una profonda crisi. La via d’uscita? Un nuovo approccio alla vita, molto più zen e consapevole. "Ho cominciato a fare meditazione e a vivere col sano principio di dare molto più valore al tempo e la giusta distanza verso persone o cose". La Colombari dimostra di avere grande autodisciplina, affermando di aver lavorato su se stessa e di aver affrontato "un percorso di crescita che mi ha fatto tornare ad amarmi". Oggi, a 43 anni, ha una vita serena a fianco del compagno Alessandro Costacurta e del figlio Achille.

Gli uomini? Considerano solo l’aspetto esteriore

Perché la bellezza è talvolta vissuta come un ostacolo da una donna che voglia dimostrare le proprie capacità? "La società è ancora legata al culto del machismo", constata la Colombari. "Per gli uomini conta solo il fisico di una donna e guardano quello, almeno all'inizio", dice poi schietta. Ma nonostante ciò "vanno accolti e non odiati", anche perché "sono meravigliosi".

Visualizza questo post su Instagram

23 ANNI INSIEME ♥️ Buon Anniversario !!!

Un post condiviso da Martina Colombari (@martycolombari) in data:


La sfida del palcoscenico: la Colombari nei teatri in autunno

Fatta la pace con la sua bellezza e ritrovata la serenità, la Colombari si è lanciata a capofitto in nuove sfide. Dopo aver sperimentato il settore della moda, la televisione e il cinema, in autunno sarà in teatro al fianco di Corrado Tedeschi. Porterà sul palcoscenico la pièce Montagne russe di Eric Assous. "Interpreto ben quattro donne", svela l’attrice.