cane torturato sassari


Il destino che ha colpito Fuego dolce cagnolino di piccola taglia, è atroce: il piccolo cagnolino è stato trovato agonizzato e in pericolo di vita nelle campagne aperte di Monte Bianchinu, nel sassarese.

Legato e torturato, il cagnolino sarebbe sicuramente morto se non fosse stato trovato e soccorso da una signora del posto, che lo ha affidato alle cure della facoltà di Veterinaria di Sassari, nel suo ospedale ora il piccolo sta ricevendo tutte le cure del caso.

facolta di veterinaria di sassari
La facoltà di veterinaria di Sassari

Torturato con il fuoco

Si spera che Fuego possa essere adottato da una famiglia che si occupi di lui, e che gli dia l’amore che a quanto pare finora gli è stato negato.

Il piccolo Fuego è stato trovato in una zona residenziale di Sassari: era legato, spaventato e qualcuno lo aveva torturato con il fuoco. Le sue ferite sono orribili: gli hanno bruciato il naso, dato alle fiamme ciglia e baffi. Sulla schiena ha delle ferite e scarnificazioni in carne viva. Le ustioni sono di secondo e terzo grado. Nonostante le ferite e i traumi, il piccolo Fuego si è dimostrato di tempra forte: ha reagito positivamente alle cure mediche e sembra che abbia gradito i contatti con i veterinari, dei quali ha imparato velocemente a fidarsi. Fra qualche giorno dovrebbe essere pronto a essere dimesso dalla struttura e, se non verrà adottato, andrà in canile.

cane fuego torturato
Un'altra immagine di Fuego (Fonte: Ansa)

Adesso aspetta un nuovo padrone

Chiunque sia disposto a tenere con sé il piccolo Fuego e sia nelle condizioni di occuparsi di lui, può farsi avanti. Al contempo, non si è fermata la ricerca degli inquirenti, che mirano ad individuare coloro che hanno arrecato un danno tanto grave al povero cagnolino.

(Immagine in alto: Fonte Ansa)