donna vittima di aggressione

Una giovane studentessa di 20 anni, di nazionalità americana originaria del Missouri, ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. La ragazza ha raccontato di essere stata aggredita da un uomo in un locale del centro città, trasportata presso l’ospedale di Careggi, per lei è stato attivato il Codice Rosa. Sul caso indaga la Squadra Mobile che ha avviato le procedure di accertamento sui fatti. La ragazza non ricorderebbe nulla di quanto accaduto, né riesce a mettere a fuoco il suo aggressore.

Stuprata in un locale di Firenze 

L’aggressione è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato in un discopub nel centro del capoluogo toscano. La giovane americana ha raccontato, ai poliziotti, allertati dai medici del pronto soccorso dell’ospedale di Careggi, di essere stata avvicinata da un uomo mentre si trovava nel locale con alcune amiche. L’individuo in questione l’ha convinta ad appartarsi in uno stanzino e solo allora l’avrebbe violentata. La ragazza non era sola nel locale, insieme a lei c’erano le amiche che l’hanno portata in ospedale, intorno alle 7 del mattino.

Ospedale di Careggi
Ospedale di Careggi. Credits: Ansa

Attivato il codice rosa

Quando è arrivata presso l’ospedale universitario di Careggi, la 20enne era in stato confusionale; con lei erano presenti le amiche. Viste le sue condizioni, i medici che l’hanno visitata hanno avviato le procedure del Codice Rosa, che si applica appunto nei presunti casi di abusi. Pare che la giovane sia giunta al pronto soccorso in stato confusionale e in evidente stato di alterazione da alcool; la Squadra Mobile ha avviato gli accertamenti sul caso. Gli agenti stanno cercando di ricostruire quanto accaduto nel locale, passando al vaglio testimonianze delle amiche e le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza. Pare che la ragazza, insieme alle amiche, stessero trascorrendo una serata all’insegna della musica e di qualche drink, quando l’uomo le si sarebbe avvicinato per poi portarla nello stanzino. Al momento però nessuna denuncia formale è stata però presentata.