Martina Nasoni


La sedicesima edizione del Grande Fratello è un sapiente equilibrio di personaggi famosi e piacevoli scoperte. Tra queste senza dubbio c’è Martina Nasoni, La ragazza dal cuore di latta della canzone che l’ex Amici di Maria De Filippi Irama ha presentato al Festival di Sanremo.

Martina non è una ragazza come le altre, insomma. Non tanto per l’aspetto fisico, ma per il suo trascorso di salute. A soli 12 anni infatti, Martina si è dovuta sottoporre a un delicato intervento al cuore a causa di una grave forma di cardiomiopatia ipertrofica e ha dovuto crescere in fretta. Non solo per le sue condizioni di salute, ma anche per quelle dei suoi familiari.

Adolescenza difficile

Un calvario di 7 anni con la madre che entrava e usciva dall’ospedale a causa di un pacemaker mal funzionante. Martina è stata costretta fin da subito a diventare adulta e non ha avuto il tempo di godersi i piccoli traguardi adolescenziali.

Nata a Terni nel 1988, Martina coltiva fin da piccola il sogno di diventare una protagonista del mondo dello spettacolo. Si diploma al Liceo Artistico e complice una bellezza limpida ma allo stesso tempo ricercata, si lancia nelle selezioni di Missa Umbria e Miss Italia senza riuscire a “sfondare”.

L'incontro con Irama

Così, in attesa del pass ufficiale per entrare a far parte del mondo dello spettacolo, inizia a fare l’indossatrice e la modella. Poi l’incontro con Irama in Salento (i più maligni vociferano che tra di loro ci sia stato anche un flirt), da cui è nata la canzone La ragazza dal cuore di latta, e poi l’ingresso nella casa del Grande Fratello 16, che sarà il suo trampolino di lancio nel mondo da lei desiderato.

Al momento, è la ragazza che è riuscita più di tutte a catalizzare l’attenzione su se stessa. Non solo per la sua cardiopatia che ancora l’affligge, ma per la sua semplicità. La classica ragazza “acqua e sapone” della porta accanto con un passato importante e un cassetto pieno di sogni.