mina

Nel corso di un'intervista rilasciata a Il Messaggero, Massimiliano Pani, figlio di Mina aveva lasciato intravedere la possibilità: la Tigre di Cremona direttrice artistica del Festival di Sanremo.

Un'autocandidatura che spazzerebbe via l'ipotesi Amadeus. E la Rai, che ha parlato per bocca dell'amministratore delegato Fabrizio Salini, sembra averla accolta con piacere. Tuttavia, Pani, con alcune dichiarazioni riportate da Adnkronos, seda ogni clamore. La notizia al momento non poggia su alcuna base concreta.

La reazione della Rai

Quando a Il Messaggero, il figlio, nonché arrangiatore e produttore della cantante, aveva palesato la disponibilità di Mina a condurre il Festival del 2020, si è aperta la prospettiva di un evento storico. Certo ci sarebbero state delle condizioni: Mina avrebbe selezionato personalmente le canzoni in gara e dato alla 70esima edizione di Sanremo il suo inconfondibile stile.

mina-rolling-stone
Mina. Fonte foto: Rolling Stone

Da viale Mazzini la risposta è giunta carica di entusiasmo "Mina è Mina" ha detto l'ad Fabrizio Salini. "E di fronte a un’apertura come questa manifesto tutto il mio interesse e quello dell’azienda. Chiamerò Massimiliano Pani nei prossimi giorni per dirgli che siamo ovviamente disponibili, per uno o più incontri, per ascoltarlo e ragionare sul futuro del Festival".

Le precisazioni di Pani

Le dichiarazioni di Massimiliano Pani hanno da subito destato un grosso interesse mediatico. Ma dell'accordo ancora non ci sarebbero le basi. Anzi lo stesso figlio di Mina ha fatto sapere che tra la cantante e la Rai non c'è stato contatto alcuno per il momento."Nessun contatto, nessuna proposta. Con la Rai non c'è stato niente su una possibile direzione artistica di mia madre per il prossimo Festival di Sanremo" ha puntualizzato.

massimiliano-pani
Massimiliano Pani

Poi lo stesso Pani ha spiegato come sono andate realmente le cose. "In una lunga conversazione sulle nuove realtà musicali italiane quando mi è stato chiesto se sia ipotizzabile una direzione artistica di Sanremo a Mina, ipotesi peraltro non nuova, ho detto che avendo carta bianca potrebbe anche dire ‘si’. Solo un’affermazione in linea di principio" ha sottolineato. Ma hai visto mai che da una linea di principio si giunga ad un'organizzazione reale e concreta?