La battaglia contro la sclerosi multipla di Ivan Cottini

Milly Carlucci ha cominciato, per questi giorni di festa, la sua avventura con Ballando on the road, versione pomeridiana di Ballando con le stelle dedicata al ballo. Ospite di oggi il ballerino con la sclerosi multipla che ha conquistato la tv italiana, Ivan Cottini.

Ivan Cottini a Ballando on the road

Ivan Cottini si è esibito di fronte ai giudici di Ballando on the road. Il ballerino non è nuovo a questo genere di esibizioni, già ben noto sia al pubblico di Ballando con le stelle che a quello di Amici. Per il ballerino la decisione dei giudici è arrivata inequivocabile: un invito ad esibirsi durante una puntata di Ballando al sabato sera.

Ivan e la danza

Proprio parlando con The social Post, Ivan Cottini aveva raccontato come era cominciato l’amore per la danza. Prima di scoprire la mattina, non aveva mai ballato “ero uno di quelli che sta nelle discoteche dritto come un attaccapanni“. Poi tutto è cambiato in un attimo: “A una serata di beneficenza c’erano due ballerine che mi ballavano attorno e io ho pensato ‘sembra che facciano la veglia al morto. Provate a inserirmi anche a me’ e da lì mi si è aperto un mondo“. Poi gli allenamenti, la fama e anche la tv.

Ad Amici (il programma di Maria De Filippi, ndr.) spiego che la danza è l’unica cosa che riesce a farmi pendere a calci in c**o la malattia“.

La malattia era arrivata improvvisamente. Una mattina, alzandosi dal letto, si accorge che qualcosa non va, ma non ci dà peso: “Facevo una vita molto sregolata“, ma a sera le cose non erano migliorate, anzi. “Non riuscivo a stare in piedi e l’allarmismo è salito“. Poi arriva la diagnosi: sclerosi multipla. Da quel momento comincia un anno difficilissimo, Ivan era diventato magrissimo, non parlava con nessuno.

Poi la svolta: “Non sono pronto a 28, 27 anni a fare il malato, mi rimbocco le maniche e ricomincio a sognare“.