Ospedale Sacco

Il maltempo che si è accanito sabato scorso, 22 giugno, sulla Lombardia non ha risparmiato nemmeno uno degli ospedali del capoluogo. Soffitti crollati, pioggia che viene giù a dirotto, entra dal tetto e scroscia nei corridoi della struttura sanitaria. Sono queste le immagini con le quali alcuni dipendenti e il consigliere e presidente del Municipio 8 di Milano, Fabio Galesi, hanno denunciato la situazione preoccupante.

L’ospedale Luigi Sacco

L’ospedale Luigi Sacco, sito in via Giovanni Battista Grassi, è una delle migliori strutture di Milano. Purtroppo però, le incessanti piogge e il maltempo abbattutosi sulla città meneghina, e su tutta la Lombardia, sabato scorso, hanno provocato ingenti danni. Si legge su Milano Today che ci sono stati diversi crolli nei reparti di Medicina, nella sala d’attesa del Pronto Soccorso e anche in quella di Pediatria; alcuni reparti sono stati transennati, onde evitare tragedie. Anche nella rimessa delle auto mediche e nel reparto di Ginecologia sono crollati alcuni pezzi di controsoffitto. Alcune pazienti sono state spostate dall’ala ginecologica per ragioni di sicurezza, e per lo stesso motivo alcune stanze di degenza sono state evacuate, per fortuna, non ci sono stati feriti. La direzione della struttura ospedaliera ha chiesto al 118 di dirottare le ambulanze su altri ospedali.

La denuncia

Sindacati e lavoratori dell’ospedale Sacco hanno denunciato la grave situazione. A raccogliere la segnalazione è stato Fabio Galesi, consigliere e presidente del Municipio 8 di Milano. Galesi ha pubblicato un post su Facebook con delle foto e un video e ha scritto: “Ospedale Sacco: purtroppo da tempo i sindacati ci segnalano una situazione di menefreghismo da parte di Regione Lombardia oltre il taglio al personale e al servizio. Questo il video di alcuni dei reparti e del pronto soccorso“. 



Infine, il consigliere ha concluso: “Organizzeremo, come più volte ci hanno sollecitato, una commissione in Municipio 8, anche se la sanità non è di competenza del Comune, ma di comune interesse per la cittadinanza!“.

Immagine in evidenza: Ospedale Sacco. Fonte: Fabio Galesi/Facebook