coronavirus contagio medici

Decine di contagi in un grande mattatoio tedesco, per un altro focolaio di Coronavirus che preoccupa la Germania: la notizia, riportata dalla Bild, riguarderebbe almeno 92 dipendenti risultati positivi al Sars-CoV-2.

Covid-19: nuovo focolaio in Germania

Almeno 92 dipendenti di un mattatoio di Dissen, nella Bassa Sassonia, sarebbero risultati positivi al Sars-CoV-2. Lo rivela la stampa tedesca, secondo cui il nuovo focolaio di Coronavirus individuato nel cuore del grosso impianto di lavorazione delle carni avrebbe spinto alla sospensione della produzione. Circa 300 operatori, l’intero organico, sarebbe ora fermo in attesa di ulteriori disposizioni.

Per i lavoratori di cui sarebbe stata certificata la positività, riporta la Bild, le autorità hanno disposto l’obbligo di quarantena esteso a tutte le persone con cui sono entrati in contatto.

A complicare la trama della situazione ci sarebbe un dato rilanciato dallo stesso quotidiano: molti dei dipendenti contagiati, almeno 62 stagionali, stando ai media tedeschi, sarebbero stati ospiti di alloggi collettivi nel distretto di Osnabrück.

Altri stabilimenti interessati dall’allarme

Dopo l’escalation di contagi a Coesfeld (con 264 su 1032 dipendenti di un macello infetti), il caso delle infezioni a catena nelle strutture di lavorazione delle carni è balzato in testa alle cronache sul Covid in tutta la nazione.

Secondo quanto riporta l’Agi, l’unità di crisi del governo tedesco sarebbe al lavoro per apportare modifiche ai contratti di lavoro stagionali con cui tanti dipendenti di questo settore si trovano a operare. Le aziende avrebbero già predisposto un piano di tamponi a tappeto per accertare casi positivi all’interno dei propri stabilimenti.

Il boom di infezioni negli impianti di macellazione avrebbe scatenato un ampio dibattito sulle condizioni di sicurezza all’interno delle aziende di lavorazione della carne, alimentando le critiche ai protocolli finora messi in campo dal governo.

Un tavolo sul tema, previsto per oggi, sarebbe stato rinviato alla giornata di mercoledì 20 maggio prossimo.

I numeri dei contagi in Germania

Da quando è cominciata l’emergenza in Germania l’epidemia da coronavirus ha fatto 7.914 morti e 74.355 contagiati. In testa, tra le zone più colpite, resta la Baviera con 45.427 contagi e 2.283 morti. Il Nord Reno-Westfalia conta invece 36.286 positivi e 1.505 morti. Completamente diversi i dati di Berlino dove sono stati registrati 6.447 contagi e 182 morti.

Ieri l’Istituto Robert Koch ha reso noto che altre 583 persone sono state trovate positive in un giorno, un aumento per i dati tedeschi. La Germania è uno degli Stati che ha cominciato prima ad alleggerire le misure per il coronavirus. Già venerdì i ristoranti hanno cominciato a riaprire e, anche se a porte chiuse, ha preso di nuovo il via anche il campionato di calcio.

Approfondisci

TUTTO SUL CORONAVIRUS

Coronavirus: in Germania test di un vaccino sull’uomo