fiancata della volante dei carabinieri

Degli ultimi minuti la notizia di un fatto di cronaca nera. Nelle prime ore di questo pomeriggio, riferiscono numerose fonti locali, una donna sarebbe stata uccisa a colpi di pistola mentre si trovava nella sua auto, nel piazzale di un Auchan di Cuneo. Stando alle prime notizie, la donna avrebbe 44 anni e sarebbe di origini rumene, ma residente a Saluzzo, comune nella provincia piemontese.

L’assassino si sarebbe consegnato

Le prime notizie riportano anche un altro aspetto della vicenda. A spararle sarebbe stato un uomo, italiano di 42 anni di Pinerolo, comune nella città metropolitana di Torino, ma residente a Firenze.

Inoltre, dopo averle sparato ed averla uccisa, il 42enne si sarebbe costituto alle Forze dell’Ordine.

Come si apprende da Ansa, sarebbe stato proprio l’uomo a chiamare le forze dell’ordine, per poi aspettare di essere arrestato vicino alla stessa auto parcheggiata nel piazzale. Altre fonti, tuttavia, riportano che a trovare il corpo sarebbe stata un’altra cliente di passaggio nel parcheggio.

Il presunto assassino è un militare

AGGIORNAMENTO 21.35 – Nelle ore successive alla tragedia, sono emersi ulteriori dettagli riportati da numerose fonti. La donna, nata a Bucarest, si chiamerebbe Mihaela Apostolides, mentre il 42enne originario di Firenze sarebbe Francesco Borgheresi, un militare di stanza a Pinerolo.

Stando a quanto riportato, avrebbe proprio chiamato lui il 112, dicendo “Ho ammazzato una donna, ho due pistole con me. Venite a prendermi e non opporrò resistenza” riporta La Stampa. Sarebbe stato appurato che la coppia si conosceva da almeno 2 anni e sarebbero arrivati nel parcheggio assieme: si sospetterebbe quindi il delitto passionale, ma è un aspetto che andrà chiarito dall’uomo, che sarebbe. stato fermato in stato confusionale nel parcheggio.