Selfie della cantante Syria

La cantante Cecilia Syria Cipressi si è lasciata andare ad uno sfogo tramite i suoi canali social. Qui, ha pubblicato una foto in cui Syria si ritrae in lacrime distesa sul letto: la didascalia della foto spiega le ragioni dietro alle lacrime che, come per molti altri italiani, è collegata al delicato periodo dell’emergenza Coronavirus che l’Italia sta vivendo.

Syria in lacrime su Instagram

La vincitrice di Sanremo 1996 nella categorie Nuove Proposte Syria ha avuto un piccolo crollo emotivo che ha deciso di mostrare ai suoi fan. Una scelta che lei stessa confessa non essere “per esibizionismo ma per condividere uno stato d’animo“.

La stessa cantante ha spiegato poi le ragioni che la vedono in lacrime mentre si scatta una foto: “Dal 3 giugno chi vorrà raggiungere i propri familiari nel Lazio non potrà” scrive, facendo riferimento alle possibili nuove regole per la Fase 2 dell’emergenza Covid-19 in Italia.

In questi giorni, infatti, le indiscrezioni vogliono che gli spostamenti saranno consentiti solo tra Regioni con lo stesso livello di contagio. Un problema che tocca direttamente la cantante, così come migliaia di italiani: “Non ho una residenza a Roma ma a Milano, non ho scuse di lavoro per andarci e da figlia piango perché non vedo i miei da tempo, perché il tempo passa, perché devo resistere, mi mancano tantissimo tutti e sono un po’ triste” ha confidato.

Aggiungendo: “Io oggi sto male, piango e non mi vergogno, oggi mi sento fragile“.

La cantante Syria in lacrime in un post su Instagram
La cantante Syria in lacrime in un post su Instagram

Il sostegno dei colleghi, da Marco Carta alla Pausini

Nel post condiviso, Syria ha detto di essere risultata negativa al test sierologico, ma che le disposizioni prevedono di doverlo fare ogni settimana per sicurezza.

Chiaramente ognuno ha le sue cose ben più serie magari e mi scuso se può sembrare un capriccio, ma tutti viviamo di sentimenti, siamo tutti esseri umani” ha aggiunto.

Sotto il suo post, riportano le fonti, è arrivato il sostegno di numerosi colleghi, tra cui Marco Carta. Il cantante, che da poco ha dovuto dire addio ad un caro familiare, ha provato a consolarla: “Ceci, è un momento, sei crollata e ci sta, anzi menomale che sei crollata […] presto tornerà quella fantastica normalità.

 Ti voglio bene.“. Oltre a lui, commento positivo anche da Laura Pausini: “è una prova dura ma tu sei forte, manca sempre meno e starai benissimo” avrebbe scritto la cantante.

Tanti messaggi di critica a Syria

A riportare i commenti sono numerose fonti, che li hanno immortalati prima che Syria cancellasse la foto. Alla stessa, infatti, oltre ai messaggi positivi dei colleghi, avrebbe ricevuto anche moltissime critiche. “Piangi e ti fai lo scatto? Mamma mia che fintozza” si legge in una storia condivisa da Syria. Che ribatte: “Avevo voglia di condividere questo momento“.

Nelle storie successive, attacca i “profili privati” da cui le arriverebbero le critiche, di cui non si cura perché “questa è casa mia e faccio quello che mi pare“.

Inoltre, ribadisce quanto detto nel post cancellato. “Non mi vergogno di aver pianto“.

Le storie della cantante Syria su Instagram
Le storie della cantante Syria su Instagram