Emma Marrone

Emma Marrone in lacrime durante una diretta su Instagram, in cui emerge il suo dolore per la rinuncia a cui è stata costretta dall’emergenza Coronavirus. “Ne avevo bisogno“, ha dichiarato in preda all’emozione. Lo sfogo dell’artista è arrivato nel giorno del suo 36esimo compleanno.

Emma Marrone, la dolorosa rinuncia

Lacrime amare per Emma Marrone, che ha affidato a una diretta Instagram il suo pianto per la rinuncia al concerto di Verona che si sarebbe dovuto tenere il 25 maggio scorso, nella magica cornice dell’Arena, proprio in occasione del suo 36esimo compleanno.

Una data particolarmente importante, anche alla luce della seconda “rinascita” della cantante dopo i più recenti problemi di salute che hanno tenuto i fan con il fiato sospeso, il cui annullamento è stato imposto dalle restrizioni per l’emergenza Covid.

L’artista ne ha parlato diffusamente ai fan, lasciandosi andare alle emozioni: “Sono cambiati i piani di tutti in questo momento, io spero di essere cambiata in meglio, ho riflettuto tanto su tante cose e quando tornerò, spero di tornare migliorata, più consapevole, meno spaventata“, ha detto nel ringraziare chi la sostiene.

Le lacrime della cantante: “Ne avevo bisogno

L’artista salentina ha descritto come si sente e come si stava preparando a questo importante appuntamento sul palcoscenico, non nascondendo il suo dolore per non poter assecondare la sua voglia di tornare in scena dopo mesi difficili.

Forse io avevo bisogno di fare questo concerto anche un po’ per vendetta nei confronti della vita, volevo salire su quel palco e dimostrare che ce l’avevo fatta un’altra volta e che ero lì per voi. Volevo stare con tutta la mia crew, con i miei musicisti, avevo preparato delle cose bellissime per voi, delle sorprese pazzesche, volevo stare lì, cantare e dire ‘C***o, io ce l’ho fatta un’altra volta, sono qua e canto per voi, per dirvi grazie“.

Approfondisci

Emma Marrone a X Factor? L’indiscrezione

Emma Marrone: hater le augura la morte, lei risponde