uomo con un coltello in mano

Ieri una brutale aggressione in un parco di Reading, Berkshire, circa 70 km da Londra, ha causato 3 vittime e almeno altri 3 feriti gravi. Un uomo ha accoltellato passanti ai Forbury Gardens, un gesto che è stato definito inizialmente dalla polizia come “attacco casuale“. Oggi la Thames Valley Police ha dichiarato di star trattando l’incidente come terrorismo.

Accoltellamento a Reading: arrestato un uomo

Il responsabile dell’accoltellamento sarebbe Khairi Saadallah, rifugiato libico con piccoli precedenti penali, residente a Reading. L’uomo, 25 anni, avrebbe agito da solo e le forze dell’ordine non starebbero cercando altri complici.

Non sono ancora chiare le motivazioni del folle gesto, ma la Polizia Anti-Terrorismo avrebbe preso in carico le indagini.

Saadallah, riporta The Guardian, sarebbe tornato nel suo appartamento qualche settimana fa e da allora sarebbe rimasto tranquillo, fino all’aggressione di ieri. Servizi segreti domestici, l’MI5, e analisti stanno scandagliando la sua attività virtuale e i vecchi casi per trovare tracce e indizi di una sua vicinanza a reti terroristiche.

Il racconto dei testimoni

L’accoltellamento nel parco di Reading è avvenuto verso le 19. Diversi testimoni hanno raccontato alle fonti locali che i Forbury Gardens erano pieni di gente che beveva o chiacchierava con gli amici.

L’aggressore avrebbe pronunciato parole intellegibili e si sarebbe scagliato contro un gruppo di 10 persone, cercando di accoltellarli.

Almeno 3 persone sono state colpite al collo o sotto le braccia, mentre alcuni cittadini si sono dati alla fuga. La zona è stata immediatamente transennata dalle forze dell’ordine e diverse ambulanze ed eliambulanze sono arrivate sul posto. Le scioccanti immagini dei soccorritori che hanno cercato di rianimare le vittime sono circolate sui social, rendendo il terribile quadro dell’aggressione.