nuvole cariche di pioggia

Se siamo riusciti a goderci un primo assaggio di estate con giornate soleggiate e caldo intenso nell’ultima settimana di giugno, faremmo meglio a non abituarci: le cose potrebbero cambiare a breve.

Secondo gli esperti di CentroMeteoItaliano.it, infatti, il primo weekend di luglio presenterà instabilità in alcune zone del nostro Paese. Ecco quali.

Gli ultimi giorni di caldo intenso

Le condizioni di clima estivo che stanno interessando l’Italia da qualche giorno continuerà fino ai primi giorni di luglio. Infatti, il caldo, arrivato dopo un inizio di mese abbastanza perturbato con forti temporali, persisterà fino al 2 luglio.

L’alta pressione rimarrà presente su tutto il Paese, anche se con una diminuzione di temperature sul settore tirrenico dopo il passaggio di correnti più fresche. Il caldo dovrebbe addirittura raggiungere picchi di 40°, soprattutto sulle zone interne del Sud.

L’arrivo di instabilità nel primo weekend di luglio

Il grande caldo è destinato però a subire una brusca frenata. Secondo le previsioni, infatti, dopo giovedì 2 luglio, la nostra penisola sarà attraversata da una goccia fredda nordatlantica, che porterà maltempo soprattutto sul Nord e nel versante adriatico, con un calo sensibile delle temperature.

Il maltempo interesserà in particolar modo anche le zone interne del Paese e potrà essere caratterizzato anche da grandinate.

Guarda il video:

Fonte meteo: www.centrometeoitaliano.it