ambulanza

Tragedia nel Bresciano, dove una bimba di 9 anni è stata travolta e uccisa da un’auto pirata. Il dramma si sarebbe consumato nella tarda serata di domenica 5 luglio a Bagnolo Mella, mentre la piccola, secondo una prima ricostruzione, attraversava le strisce pedonali.

Travolta da un’auto pirata: muore bimba di 9 anni

Terribile incidente a Bagnolo Mella, in provincia di Brescia, nella tarda serata di domenica 5 luglio: una bambina di 9 anni è morta dopo essere stata investita da un’auto pirata.

Il dramma, riportano il quotidiano Il Giorno e Ansa, si sarebbe consumato mentre la piccola attraversava le strisce pedonali.

Con lei altre persone, tra cui anche la madre, che nulla avrebbero potuto per scongiurare il peggio.

Il veicolo sarebbe sopraggiunto a velocità sostenuta e non si sarebbe arrestato in prossimità dell’attraversamento pedonale, finendo per centrare in pieno la minore.

Secondo le informazioni diffuse dall’Agi, al momento del terribile schianto, sul posto, si sarebbero trovati anche il padre e i fratelli della piccola, rimasti illesi. La madre sarebbe ricoverata per la frattura del bacino e delle gambe.

Caccia al pirata della strada

Stando a quanto riportato, è caccia a pirata della strada: il conducente non si sarebbe fermato a prestare soccorso alla vittima, ma avrebbe accelerato per far perdere le proprie tracce.

Sul caso indagano i carabinieri, al lavoro per rintracciare l’automobilista anche attraverso il vaglio dei filmati che sarebbero stati registrati da alcune telecamere di videosorveglianza della zona.

Le ricerche dell’automobilista sarebbero andate avanti tutta la notte ma senza esito, e alcuni testimoni, scrive ancora Agi, avrebbero riferito di un suv di colore grigio che ora sarebbe al centro di un’attività investigativa estesa a tutta la provincia.