Giuseppe Conte con la mascherina nera con una piccola bandiera italiana

Un Vertice europeo lungo e fatto di scontri, soprattutto quelli tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il premier olandese Mark Rutte. Alla fine, dopo 4 giorni e 4 notti, si è giunti a un accorto. L’annuncio è arrivato direttamente dal presidente del Consiglio Europeo Michel tramite Twitter con una sola parola, molto esplicativa: “Accordo“.

Cosa prevede l’accordo

I leader europei dopo giorni di trattativa hanno raggiunto un accordo su Recovery Fund e Bilancio Ue 2021-2027. Questo prevede una dotazione di 750 miliardi di euro, di cui 390 miliardi di sussidi e il bilancio è stato fissato a 1.074 miliardi.

L’Italia ottiene quindi quasi 209 miliardi, oltre 30 miliardi in più rispetto alla prima proposta (173,8 miliardi).

Le parole di Giuseppe Conte

Il premier Conte, ha parlato in videoconferenza alla stampa al termine del Consiglio Europeo e ha spiegato che ora “avremo una grande responsabilità. Abbiamo la possibilità di far ripartire l’Italia con forza, di cambiare volto al nostro Paese. Ora dobbiamo correre, utilizzando questi soldi per investimenti, per riforme strutturali“. E ancora: “Siamo all’alba del quarto giorno di un vertice lunghissimo.

Forse abbiamo stabilito il record, superando per durata il vertice di Nizza. Siamo soddisfatti: abbiamo approvato un piano di rilancio ambizioso, che ci consentirà di affrontare questa crisi con forza ed efficacia“.

Guarda il video

🔴 Accordo concluso al Consiglio europeo. In diretta da Bruxelles 🔴

Pubblicato da Giuseppe Conte su Lunedì 20 luglio 2020

Anche Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, si è detto soddisfatto di aver raggiunto un accordo dopo giorni così lunghi di trattativa: “L’abbiamo fatto. Ci siamo riusciti“, ha infatti sottolineato. “L’Europa è solida, è unita. E’ stato difficile, ma è stata una maratona che è finita con un successo per tutti. E’ un momento centrale nella storia dell’Europa.

E’ la prima volta che rafforziamo insieme le nostre economie contro la crisi“.

Sophie Wilmes, premier belga, si è unita alle parole di soddisfazione del nostro premier: “Abbiamo un accordo. E’ un buon accordo!“, ha scritto su Twitter. E ancora: “Con un bilancio 2021-2027 di 1.074 miliardi e un piano di risanamento di 750 miliardi. L’Unione europea non ha mai deciso di investire in modo così ambizioso nel futuro“.

Approfondisci

Covid-19 e crisi economica: cosa sono Mes, coronabond e Recovery fund

Recovery Fund, il piano Von der Leyen: dall’Ue aiuto da 750 miliardi, 172 all’Italia

Vertice UE, la spunta Giuseppe Conte: ok al Recovery Fund urgente