denise pipitone

Denise Pipitone, oggi, sarebbe una ragazza adulta: i suoi genitori non possono sapere cosa sarebbe diventata, ma non abbandonano la speranza di scoprirlo, un giorno.

Grazie al processo scientifico è però possibile immaginare, oggi, quale potrebbe essere il viso di Denise, da ragazza 20enne.

Denise Pipitone: ecco come sarebbe oggi

La procura di Marsala ha lavorato su vecchie immagini della bambina fornite della famiglia ed ha elaborato un’immagine di come dovrebbe apparire oggi Denise Pipitone: l’immagine ricreata non si discosta tanto, in effetti, dalle foto che siamo abituati a vedere, quelle diffuse all’epoca della scomparsa.

Denise avrebbe infatti mantenuto i lineamenti dolci della sua infanzia, i capelli scuri e gli occhi bruni e molto grandi.

Il caso Denise Pipitone

Denise scomparve, poco lontano da casa sua a Mazara del Vallo, il 1 settembre 2004.  In un primo tempo i sospetti si concentrarono su Jessica Pulizzi, la sorellastra di Denise, che era figlia di una seconda relazione.

Poco tempo fa, la madre di Denise ha parlato a Chi l’ha visto? criticando il modo in cui vennero condotte, all’epoca, le indagini: “Non abbiamo delle persone preposte a lavorare alla scomparsa di un bambino piccolo e agire nell’immediatezza.

 Spero che qualcuno si metta una mano sulla coscienza, mi rivolgo a chi sa e non parla. Le indagini si devono fare lontano da parenti e conoscenti. Noi sappiamo chi sono i colpevoli, lottiamo fino alla fine per la verità e la giustizia. Andiamo avanti e continueremo”.

Le parole della mamma di Denise

Anni e anni dopo la scomparsa, Piera Maggio è infatti più che convinta che la piccola Denise sia stata portata via da qualcuno che conosceva: non crede, infatti, che a portare via sua figlia siano stati dei rom, ipotesi diffusa dopo che un testimone aveva avvistato, su un mezzo pubblico, una bambina molto somigliante a Denise, accompagnata da una donna di etnia rom.