TV e Spettacolo

Aiello: chi è la nuova promessa dei Big di Sanremo 2021

Aiello, cantautore, originario di Cosenza ma di adozione romana, si fa largo sulla scena italiana e conquista la partecipazione a Sanremo
primo piano di aiello

Nonostante le difficoltà, anche quest’anno il Festival di Sanremo avrà luogo, con alla guida la coppia vincente della scorsa edizione, Amadeus e Fiorello. I big in gara sono appena stati annunciati, e tra loro ci sarà anche Aiello, cantautore cosentino che si sta affermando sempre di più sulla scena italiana.

L’infanzia insieme alla musica

Antonio Aiello, all’anagrafe, è nato a Cosenza il 26 luglio 1985 ma vive nella sua città adottiva, Roma. La sua passione per la musica è evidente fin da piccolo, la colonna sonora della sua infanzia è principalmente rhythm and blues con Barry White, Stevie Wonder, Whitey Houston e tutte le altre icone della black music.

A 10 anni inizia a prendere lezioni di piano e successivamente anche di violino. A 16 anni inizia a dedicarsi anche al canto, non solo con le cover ma anche con pezzi suoi che canta in giro per i locali.

La decisione di partire

Aiello si diploma con il massimo dei voti al liceo scientifico, consegue la laurea triennale con 110 in Scienze della Comunicazione e successivamente la laurea magistrale in Economia.

Non vuole però abbandonare il suo grande sogno di diventare un cantante professionista.

Il background musicale è il suo amato soul, ma decide di arricchirsi con la grinta del sound pop-rock. Nel 2011 invia una propria canzone inedita a Sanremo e finisce tra i primi 50 su più di 700 candidati, ma non riesce a qualificarsi. Ottiene però la partecipazione a SanremoSocial con il brano Vorresti gridare, ma nonostante il sostegno ricevuto non arriva tra i primi 6.

In seguito a questo episodio capisce di non avere abbastanza esperienza e si trasferisce in Australia, a Sidney per qualche mese. Lì, insieme ad una band locale, canta sia pezzi suoi che cover di brani famosi in chiave riadattata.

Sempre nel 2011, una volta tornato dall’Australia, pubblica il suo primo brano, Riparo, e prende parte alla trasmissione televisiva Di che talento sei di Maurizio Costanzo. Nel 2013 registra la colonna sonora del cortometraggio Abbracciami di Giulia Fiume.

Ora

Nel 2017 pubblica il suo primo ep Hi-Hello, ma si dovrà attendere il 2019 per il suo grande successo. Il 27 settembre 2019 pubblica il suo primo album Ex voto che raggiunge ottime posizioni e rimane in classifica per 5 mesi.

Di questo album fa parte Arsenico che gli è valsa la notorietà e il disco di platino, oltre al tormentone estivo Vienimi (a ballare), certificato quest’ultimo disco d’oro.

A maggio 2020, la canzone Festa, sempre parte di Ex voto, è stata candidata nella sezione Migliore canzone originale nella cinquina della 65° edizione del David di Donatello per il film Bangla diretto dal regista Phaim Bhuiyan.

Il riconoscimento della scena italiana arriva e Aiello conquista finalmente dopo due tentativi falliti la partecipazione sul palco di Sanremo, questa volta tra i Big con la canzone Ora.

Approfondisci:

TUTTO sul Festival di Sanremo

Morgan escluso dalla giuria di Sanremo Giovani: la sua furia esplode sui social

Potrebbe interessarti